consentito in agricoltura biologica KING

Anticrittogamico a base di solfato tribasico di rame. Rame (MoA: M, FRAC code: M01)

KING (Reg. n. 10029 del 24/05/1999)

Caratteristiche

Formulazione: sospensione concentrata

Classificazione CLP:

  • ATTENZIONE
  • GHS07-A
  • GHS09-A

Numero di registrazione: 10029 del 24/05/1999

Composizione

  • rame - solfato tribasico di rame 24,00% (= 360,00 g/L)

Colture

in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Cancro batterico da pseudomonas
    Dose su ettaro: 1,1-3,5 l/ha
    Dose su ettolitro: 110-350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Per trattamenti alla caduta delle foglie, impiegare un dosaggio di 300-350 ml/hl (3-3,5 l/ha) effettuando 1-2 trattamenti ogni 7-10 giorni. Per trattamenti in vegetazione, fioritura esclusa, impiegare un dosaggio di 110 ml/hl (1,1 l/ha) effettuando al massimo 3-4 trattamenti ogni 7 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro batterico dell'Actinidia
    Dose su ettaro: 1,1-3,5 l/ha
    Dose su ettolitro: 110-350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Per trattamenti alla caduta delle foglie, impiegare un dosaggio di 300-350 ml/hl (3-3,5 l/ha) effettuando 1-2 trattamenti ogni 7-10 giorni. Per trattamenti in vegetazione, fioritura esclusa, impiegare un dosaggio di 110 ml/hl (1,1 l/ha) effettuando al massimo 3-4 trattamenti ogni 7 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Marciume batterico
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Azione collaterale.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora destructor)
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora schleideni)
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggine del Porro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggine dell'Aglio
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Allupatura
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni a fine inverno-inizio primavera ed in autunno (invaiatura frutti). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi degli Agrumi
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni a fine inverno-inizio primavera ed in autunno (invaiatura frutti). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro batterico da pseudomonas
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni a fine inverno-inizio primavera ed in autunno (invaiatura frutti). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Fumaggine degli Agrumi
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni a fine inverno-inizio primavera ed in autunno (invaiatura frutti). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Mal secco degli agrumi
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni a fine inverno-inizio primavera ed in autunno (invaiatura frutti). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Cancro batterico delle Drupacee
    Dose su ettaro: 0,55 l/Ha
    Dose su ettolitro: 55 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 4-5 interventi durante la fase vegetativa ogni 10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro delle Drupacee
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Corineo o vaiolatura
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura batterica delle Drupacee
    Dose su ettaro: 0,55 l/Ha
    Dose su ettolitro: 55 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 4-5 interventi durante la fase vegetativa ogni 10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Monilia
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: ET
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare trattamenti esclusivamente in post raccolta dei turioni. Massimo 2 trattamenti ogni 7-10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Batteriosi
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: ET
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare trattamenti esclusivamente in post raccolta dei turioni. Massimo 2 trattamenti ogni 7-10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercospora dell'Asparago
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: ET
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare trattamenti esclusivamente in post raccolta dei turioni. Massimo 2 trattamenti ogni 7-10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggine dell'Asparago
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: ET
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare trattamenti esclusivamente in post raccolta dei turioni. Massimo 2 trattamenti ogni 7-10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Ascochitosi o macchia fogliare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi della Carota
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercospora della Carota
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Carota
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi della Carota
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Alternariosi della Carota
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercospora della Carota
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Carota
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi della Carota
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi del Cavolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume nero
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora del Cavolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora delle Crucifere
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi del Cavolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume nero
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora del Cavolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora delle Crucifere
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternaria delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Alternaria delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Cancro batterico delle Drupacee
    Dose su ettaro: 0,55 l/Ha
    Dose su ettolitro: 55 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 4-5 interventi durante la fase vegetativa ogni 10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Corineo o vaiolatura
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura batterica delle Drupacee
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti alla caduta delle foglie a distanza di 8-10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Monilia
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi del Cavolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume nero
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora del Cavolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora delle Crucifere
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Marciume batterico
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Azione collaterale.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora destructor)
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora schleideni)
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggine del Porro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggine dell'Aglio
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Gamba nera
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Cancro batterico da pseudomonas
    Dose su ettaro: 1,5-1,75 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-175 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare alla dose di 175 ml/hl (pari a 1,75 l/Ha) a gemma rigonfia; alla dose di 150 ml/hl (1,5 l/Ha) in trattamenti prefiorali e da fine fioritura (massimo 5 trattamenti ogni 8-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro dei rami (Sphaeropsis malorum)
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro delle Pomacee
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro rameale (Nectria galligena)
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro rugoso del Melo
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Colpo di fuoco batterico
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale nei confronti dell'avversità.
  • Nectria
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Batteriosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Bolla
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercospore
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Nectria
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospore
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggini
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ticchiolatura
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Alternariosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Batteriosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Bolla
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercospore
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Nectria
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospore
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggini
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ticchiolatura
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Batteriosi
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Bolla
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro del Cipresso
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercospore
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Nectria
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospore
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggini
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ticchiolatura
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Antracnosi dell'Anemone
    Dose su ettaro: 1,25-1,6 l/ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 4 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura angolare della Fragola
    Dose su ettaro: 1,25-1,6 l/ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 4 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume del colletto (Phytophthora cactorum)
    Dose su ettaro: 1,25-1,6 l/ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 4 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Vaiolatura della Fragola
    Dose su ettaro: 1,25-1,6 l/ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 4 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi dello Spinacio
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercosporiosi delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Fusariosi della Lattuga
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume batterico della Cicoria
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggini delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi del Prezzemolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Alternariosi delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi dello Spinacio
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercosporiosi delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Fusariosi della Lattuga
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume batterico della Cicoria
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggini delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi del Prezzemolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Antracnosi del Fagiolo
    Dose su ettaro: 1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura fresca da baccello: impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi del Pisello
    Dose su ettaro: 1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura fresca da baccello: impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura ad alone
    Dose su ettaro: 1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Maculatura batterica del Pisello
    Dose su ettaro: 1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Maculatura comune
    Dose su ettaro: 1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Maculatura fogliare della Yucca (Ascochyta sp.)
    Dose su ettaro: 1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura fresca da baccello: impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora del Pisello (Peronospora pisi)
    Dose su ettaro: 1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura fresca da baccello: impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggine del Fagiolo
    Dose su ettaro: 1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura fresca da baccello: impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggine della Fava
    Dose su ettaro: 1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura fresca da baccello: impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi delle Solanacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume pedale
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Vaiolatura dei frutti della Melanzana
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Alternariosi delle Solanacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume pedale
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Vaiolatura dei frutti della Melanzana
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Cancro batterico da pseudomonas
    Dose su ettaro: 1,5-1,75 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-175 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare alla dose di 175 ml/hl (pari a 1,75 l/Ha) a gemma rigonfia; alla dose di 150 ml/hl (1,5 l/Ha) in trattamenti prefiorali e da fine fioritura (massimo 5 trattamenti ogni 8-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro dei rami (Sphaeropsis malorum)
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro delle Pomacee
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro rameale (Nectria galligena)
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro rugoso del Melo
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Colpo di fuoco batterico
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale nei confronti dell'avversità.
  • Nectria
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ticchiolatura del Melo
    Dose su ettaro: 1,5-1,75 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-175 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare alla dose di 175 ml/hl (pari a 1,75 l/Ha) a gemma rigonfia; alla dose di 150 ml/hl (1,5 l/Ha) in trattamenti prefiorali e da fine fioritura (massimo 5 trattamenti ogni 8-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Gamba nera
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Gamba nera
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Batteriosi del Nocciolo
    Dose su ettaro: 1-3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100-350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare alla dose di 350 ml/hl (pari a 3,5 l/Ha) negli interventi autunnali (massimo 2 ogni 12-4 giorni); alla dose di 100-150 ml/hl (paria a 1-1,5 l/Ha in quelli primaverili (massimo 3 ogni 7-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Mal dello stacco
    Dose su ettaro: 1-3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100-350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare alla dose di 350 ml/hl (pari a 3,5 l/Ha) negli interventi autunnali (massimo 2 ogni 12-4 giorni); alla dose di 100-150 ml/hl (paria a 1-1,5 l/Ha in quelli primaverili (massimo 3 ogni 7-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Moria del Nocciolo
    Dose su ettolitro: 100-350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Azione collaterale.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Antracnosi del Noce
    Dose su ettaro: 1-3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100-350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare alla dose di 350 ml/hl (pari a 3,5 l/Ha) negli interventi invernali (massimo 2 ogni 12-4 giorni); alla dose di 100-150 ml/hl (paria a 1-1,5 l/Ha in quelli primaverili-estivi (massimo 3 ogni 7-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro batterico da pseudomonas
    Dose su ettaro: 1-3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100-350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare alla dose di 350 ml/hl (pari a 3,5 l/Ha) negli interventi invernali (massimo 2 ogni 12-4 giorni); alla dose di 100-150 ml/hl (paria a 1-1,5 l/Ha in quelli primaverili-estivi (massimo 3 ogni 7-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume nero
    Dose su ettaro: 1-3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100-350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare alla dose di 350 ml/hl (pari a 3,5 l/Ha) negli interventi invernali (massimo 2 ogni 12-4 giorni); alla dose di 100-150 ml/hl (paria a 1-1,5 l/Ha in quelli primaverili-estivi (massimo 3 ogni 7-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Cicloconio o occhio di pavone
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni da inizio sviluppo vegetativo a maturazione frutti. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Lebbra delle olive (Colletotrichum gloeosporioides)
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni da inizio sviluppo vegetativo a maturazione frutti. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Lebbra delle olive (Gloeosporium olivarum)
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni da inizio sviluppo vegetativo a maturazione frutti. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Rogna dell'Olivo (Pseudomonas savastanoi)
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni da inizio sviluppo vegetativo a maturazione frutti. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Tumore batterico
    Dose su ettaro: 2,5-3 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250-300 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7-10 giorni da inizio sviluppo vegetativo a maturazione frutti. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Batteriosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Bolla
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercospore
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Nectria
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospore
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggini
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ticchiolatura
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Alternariosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Batteriosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Bolla
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercospore
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Nectria
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospore
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggini
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ticchiolatura
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi dello Spinacio
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercosporiosi delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Fusariosi della Lattuga
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume batterico della Cicoria
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggini delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi del Prezzemolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Alternariosi delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi dello Spinacio
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cercosporiosi delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Fusariosi della Lattuga
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume batterico della Cicoria
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: azione collaterale
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggini delle Insalate
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Septoriosi del Prezzemolo
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi delle Solanacee
    Dose su ettaro: 1,25-1,6 l/ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro
    Dose su ettaro: 1,25-1,6 l/ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Cancro batterico da pseudomonas
    Dose su ettaro: 1,5-1,75 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-175 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare alla dose di 175 ml/hl (pari a 1,75 l/Ha) a gemma rigonfia; alla dose di 150 ml/hl (1,5 l/Ha) in trattamenti prefiorali e da fine fioritura (massimo 5 trattamenti ogni 8-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro dei rami (Sphaeropsis malorum)
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro delle Pomacee
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro rameale (Nectria galligena)
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro rugoso del Melo
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Colpo di fuoco batterico
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Dose su ettolitro: 100 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale nei confronti dell'avversità.
  • Maculatura bruna - Bruciatura estiva
    Dose su ettaro: 1,1 l/Ha
    Dose su ettolitro: 110 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Impiegare alla dose indicata a partire da fine fioritura (massimo 6 trattamenti ogni 7-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Nectria
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 2-3 trattamenti autunnali e/o di fine inverno, a 8-10 giorni di intervallo. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ticchiolatura del Pero
    Dose su ettaro: 1,5-1,75 l/Ha
    Dose su ettolitro: 150-175 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare alla dose di 175 ml/hl (pari a 1,75 l/Ha) a gemma rigonfia; alla dose di 150 ml/hl (1,5 l/Ha) in trattamenti prefiorali e da fine fioritura (massimo 5 trattamenti ogni 8-10 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Bolla del Pesco
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro batterico delle Drupacee
    Dose su ettaro: 0,55 l/Ha
    Dose su ettolitro: 55 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 4-5 interventi durante la fase vegetativa ogni 10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro delle Drupacee
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro rameale delle Drupacee
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Corineo o vaiolatura
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura batterica delle Drupacee
    Dose su ettaro: 0,55 l/Ha
    Dose su ettolitro: 55 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 4-5 interventi durante la fase vegetativa ogni 10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Monilia
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternariosi delle Solanacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro batterico del Pomodoro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Cladosporiosi del Pomodoro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Midollo nero
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Picchiettatura batterica
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Septoria del Pomodoro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Alternariosi delle Solanacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro batterico del Pomodoro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Cladosporiosi del Pomodoro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Midollo nero
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Picchiettatura batterica
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Septoria del Pomodoro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Marciume batterico
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Azione collaterale.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora destructor)
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Cipolla (Peronospora schleideni)
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggine del Porro
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Ruggine dell'Aglio
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Cancro batterico delle Drupacee
    Dose su ettaro: 0,55 l/Ha
    Dose su ettolitro: 55 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 4-5 interventi durante la fase vegetativa ogni 10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Cancro delle Drupacee
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Corineo o vaiolatura
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura batterica delle Drupacee
    Dose su ettaro: 0,55 l/Ha
    Dose su ettolitro: 55 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare 4-5 interventi durante la fase vegetativa ogni 10 giorni. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Monilia
    Dose su ettaro: 3,5 l/Ha
    Dose su ettolitro: 350 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Intervenire durante il riposo vegetativo (massimo 3 trattamenti ogni 12-14 giorni). Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Avvizzimento del Tabacco
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Fuoco selvaggio del Tabacco
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora o muffa blu del Tabacco
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Avvizzimento del Tabacco
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Fuoco selvaggio del Tabacco
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora o muffa blu del Tabacco
    Dose su ettaro: 1,25-2 l/Ha
    Dose su ettolitro: 250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 4 trattamenti ogni 7-10 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Marciume nero degli acini
    Dose su ettaro: 2-2,5 l/ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 5 trattamenti ogni 7 giorni in pre-fioritura e da fine fioritura e pre-raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Peronospora della Vite
    Dose su ettaro: 2-2,5 l/ha
    Dose su ettolitro: 200-250 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare massimo 5 trattamenti ogni 7 giorni in pre-fioritura e da fine fioritura e pre-raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Gamba nera
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Gamba nera
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Alternaria delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
in serra - produzione
Parassiti
  • Alternaria delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Antracnosi delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
  • Maculatura angolare
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Marciume molle batterico delle Cactacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Il prodotto svolge un'azione collaterale.
  • Peronospora delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 1-1,4 l/Ha
    Dose su ettolitro: 175-200 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Impiegare il prodotto alle dosi e volumi d’acqua indicati. Effettuare al massimo 6 trattamenti a cadenza settimanale iniziando al verificarsi delle condizioni favorevoli alle malattie sino in prossimità della raccolta. Al fine di ridurre al minimo il potenziale accumulo nel suolo e l’esposizione per gli organismi non bersaglio, tenendo conto al contempo delle condizioni agroclimatiche, non superare l’applicazione cumulativa di 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni. Si raccomanda di rispettare il quantitativo applicato medio di 4 kg di rame per ettaro all’anno.
© 2016 copyright by Diachem S.p.A. All rights reserved. - C.F. 03483880161 - P. IVA IT03483880161 - Cap. Soc. € 6.000.000 i.v.
Sede legale: Via Tonale, 15 - 24061 Albano Sant'Alessandro (BG)
concept & design OVISNIGRA