consentito in agricoltura biologica SYNEIS FLY

Insetticida a base di spinosad, per il controllo dei ditteri tripetidi di arancio, arancio amaro, bergamotto, cedro, chinotto, clementino, limetta, limone, mandarino, mapo, pompelmo, tangelo, tangerino, olivo, fico, melograno, kaki, annona, fico d'india, pesco e susino, ciliegio.

Caratteristiche

Formulazione: liquido

Classificazione CLP:

  • ATTENZIONE MCP

Numero di registrazione: 15393 del 15/05/2012

Composizione

  • spinosad 0,02% (= 0,24 g/L)

Scarica i materiali tecnici e informativi

Colture

in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 5 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in serra - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 5 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca delle Ciliegie
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 5 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 5 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 5 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 5 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 5 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca delle olive (Bactrocera oleae)
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 4 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 4 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 1-1,2 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Sono consentiti al massimo 8 trattamenti per anno. Applicare alla dose indicata diluita in 4 l/Ha. Le concentrazioni più elevate aumentano il rischio di possibili problemi legati a presenza di fumaggini e conseguenti possibili decolorazioni della buccia del frutto. Il getto va indirizzato verso le zone della chioma con minor presenza di frutti. La tecnologia consigliata è quella che utilizza un ugello in grado di produrre un getto unico. La dose di prodotto viene diluita in 4 l/Ha di acqua e la miscela viene applicata sul 50% delle piante (una fila sì e una no), alternando le file trattate ad ogni applicazione ed evitando di ripetere il trattamento sulle stesse zone vegetali precedentemente trattate. La chiazza di bagnatura ideale è di circa 30-40 cm di diametro. Gli ugelli a cono orifizi D2-D5, senza piastrina vorticatrice interna, permettono di ottenere il tipo di applicazione desiderata. I trattamenti devono essere eseguiti ad intervalli di 7-10 giorni, usando gli intervalli più brevi quando la frutta sta maturando o quando il livello delle popolazioni è piuttosto elevato. Gli intervalli più lunghi si possono usare quando il numero di mosche catturate dalle trappole è basso. E' comunque importante ripetere il trattamento in caso di pioggia in quanto l'esca viene dilavata. Il formulato diluito in acqua deve essere utilizzato entro 12 ore dalla preparazione. E' altresì importante non tenere il prodotto già diluito con acqua in contenitori sigillati. Infine il preparato non deve essere applicato come un normale trattamento ma in modo particolare e con volumi di acqua molto ridotti.
© 2016 copyright by Diachem S.p.A. All rights reserved. - C.F. 03483880161 - P. IVA IT03483880161 - Cap. Soc. € 6.000.000 i.v.
Sede legale: Via Tonale, 15 - 24061 Albano Sant'Alessandro (BG)
concept & design OVISNIGRA