MIDAURIL MZ

Fungicida specifico per la lotta contro la peronospora della vite, del pomodoro e della patata.

MIDAURIL MZ (Reg. n. 10628 del 27/11/2000)

Caratteristiche

Formulazione: polvere bagnabile

Classificazione CLP:

  • ATTENZIONE
  • GHS07-A
  • GHS08-A
  • GHS09-A

Numero di registrazione: 10628 del 27/11/2000

Composizione

  • mancozeb 64,00%
  • metalaxil-m 3,90%

Scarica i materiali tecnici e informativi

Colture

in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro
    Dose su ettaro: 2,5 kg/Ha
    Dose su ettolitro: 250 g/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Effettuare il primo trattamento alla dose indicata (pari a 2,5 kg/Ha) quando si verificano le condizioni sufficienti a determinare l'infezione primaria ed effettuare 4 trattamenti ad intervalli di 10 giorni. Per volumi di irrorazione inferiori a 1000 l/Ha mantenere la dose massima di 2,5 kg/Ha. Adattare quantitativi d'acqua adeguati ad una completa ed omogenea bagnatura delle colture trattate, evitando lo sgocciolamento della vegetazione Qualora si verificasse una non efficacia del trattamento determinata dalla selezione dei ceppi resistenti alle fenilammidi, sospendere l'impiego del prodotto e sostituirli con un fungicida di copertura.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro
    Dose su ettaro: 2,5 kg/Ha
    Dose su ettolitro: 250 g/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare il primo trattamento alla dose indicata (pari a 2,5 kg/Ha) quando si verificano le condizioni sufficienti a determinare l'infezione primaria ed effettuare 4 trattamenti ad intervalli di 7 giorni. Per volumi di irrorazione inferiori a 1000 l/Ha mantenere la dose massima di 2,5 kg/Ha. Adattare quantitativi d'acqua adeguati ad una completa ed omogenea bagnatura delle colture trattate, evitando lo sgocciolamento della vegetazione Qualora si verificasse una non efficacia del trattamento determinata dalla selezione dei ceppi resistenti alle fenilammidi, sospendere l'impiego del prodotto e sostituirli con un fungicida di copertura.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Peronospora della Vite
    Dose su ettaro: 2,5 kg/Ha
    Dose su ettolitro: 250 g/hl
    Intervallo di sicurezza: 28 gg
    Note: Effettuare il primo trattamento alla dose indicata (pari a 2,5 kg/Ha) quando si verificano le condizioni sufficienti a determinare l'infezione primaria ed effettuare 4 trattamenti ad intervalli di 10 giorni. Per volumi di irrorazione inferiori a 1000 l/Ha mantenere la dose massima di 2,5 kg/Ha. Adattare quantitativi d'acqua adeguati ad una completa ed omogenea bagnatura delle colture trattate, evitando lo sgocciolamento della vegetazione Qualora si verificasse una non efficacia del trattamento determinata dalla selezione dei ceppi resistenti alle fenilammidi, sospendere l'impiego del prodotto e sostituirli con un fungicida di copertura. Non impiegare mai il prodotto su vivai della coltura.
in pieno campo - produzione
Parassiti
  • Peronospora della Vite
    Dose su ettaro: 2,5 kg/Ha
    Dose su ettolitro: 250 g/hl
    Intervallo di sicurezza: 28 gg
    Note: Effettuare il primo trattamento alla dose indicata (pari a 2,5 kg/Ha) quando si verificano le condizioni sufficienti a determinare l'infezione primaria ed effettuare 4 trattamenti ad intervalli di 10 giorni. Per volumi di irrorazione inferiori a 1000 l/Ha mantenere la dose massima di 2,5 kg/Ha. Adattare quantitativi d'acqua adeguati ad una completa ed omogenea bagnatura delle colture trattate, evitando lo sgocciolamento della vegetazione Qualora si verificasse una non efficacia del trattamento determinata dalla selezione dei ceppi resistenti alle fenilammidi, sospendere l'impiego del prodotto e sostituirli con un fungicida di copertura. Non impiegare mai il prodotto su vivai della coltura.
© 2016 copyright by Diachem S.p.A. All rights reserved. - C.F. 03483880161 - P. IVA IT03483880161 - Cap. Soc. € 6.000.000 i.v.
Sede legale: Via Tonale, 15 - 24061 Albano Sant'Alessandro (BG)
concept & design OVISNIGRA